VASI E SOTTOVASI

I migliori vasi per coltivare indoor sono i due tipi più famosi: i classici vasi di plastica, estremamente economici e duraturi, possiedono caratteristiche uniche come i fori sul fondo del vaso con lo scopo della fuoriuscita dell’acqua in eccesso. Successivamente troviamo gli Smart Pot, ovvero vasi in tessuto con migliaia di minuscoli fori su tutta la superficie che permette alle radici delle piante di respirare e all’acqua di drenare nel modo più sicuro possibile.

Se scegli un vaso troppo grande intorno alle radici ci sarà molto terreno, che farà sì che l’ambiente rimanga umido per lunghi periodi di tempo e le piante rischierano il marciume radicale.

Per le piante che richiedono uno sviluppo radicale abbondante, il vaso deve essere profondo almeno 35 cm. Per grandi arbusti e piccoli alberi è necessario un contenitore profondo da 60 cm a 1 m. La forma può essere quadrata, rettangolare, circolare, ecc.

Cambia il vaso ogni volta che le radici emergono dai fori di drenaggio presenti sul fondo del vaso. Il periodo migliore è la primavera o il tardo autunno fino al primo freddo d’inverno. Questa regola si applica a quasi tutte le piante, sia indoor che outdoor.

Per combattere il marciume radicale è necessario isolare ed eliminare le esemplari di piante infette dal resto della coltivazione, evitare particolarmente il ristagno idrico svuotando dopo circa 30 minuti il sottovaso. Successivamente, buttare il terriccio infettato e disinfettare i vasi con lavaggi profondo. Infine, come prevenzione è ottimo effettuare trattamenti antifungini quando compaiono già i primi sintomi.

LE DIMENSIONI DEI VASI NELLA COLTIVAZIONE INDOOR

Le dimensioni dei vasi per la Coltivazione Indoor oscilla tra i 6 e gli 11 litri. Bensì, spesso per piante in fase di fioritura necessiteremo di vasi fino ai 20 litri. É risaputo che le piante forma radici estremamente lunghe e fitti, dunque un vaso piccolo limiterebbe in modo significativo la loro crescita. Quando le radici delle piante non hanno a loro disposizione tutto lo spazio di cui hanno bisogno non riescono ad assorbire tutte le sostanze nutritive in modo corretto; dunque, con un vaso troppo piccolo le piante potrebbero risentire di una carenza nutrizionale. I vasi da 11 litri sono probabilmente i più comunemente usati, in quanto offrono un buon compromesso tra dimensioni del vaso e spazio di coltivazione. Queste proprietà danno alle radici delle piante abbastanza spazio per crescere correttamente e puoi ottimizzare lo spazio nel tuo Grow Box, permettendoti di coltivare più piante in uno spazio più piccolo. Come accennato in precedenza, se hai molto spazio, puoi considerare anche un vaso da 20 litri (o anche più grande). Lo svantaggio è che occupano molto spazio e potrebbero non essere adatte a coltivazioni indoor più piccole. Tuttavia, se hai lo spazio, puoi ottenere rese straordinarie (illuminazione indoor, nutrienti e altri parametri lo consentono)! La coltivazione in un vaso da 20 litri consente alle radici delle piante di crescere liberamente in uno spazio sufficiente per raggiungere il loro pieno potenziale. Le piante coltivate indoor tendono a sviluppare tutto il loro apparato radicale durante la fase vegetativa. Infatti, stimolando la crescita delle radici in questa fase, si possono ottenere rese maggiori. Quando la pianta inizia la sua fase di fioritura, l’apparato radicale si sviluppa in modo uniforme in tutto il vaso ed è in grado di assorbire più acqua e sostanze nutritive di cui potrebbe aver bisogno, accelerando così la sua crescita. Segnaliamo però che vasi grandi aiutano la pianta a crescere, ma questo non garantisce rese migliori. La loro funzione è solo quella di creare le condizioni per ottenere possibili risultati. Assicurati sempre di usare dei vasi con i fori sul fondo. Nella Grow Box, bisogna anche avere dei sottovasi che possano essere posati sotto i vasi.

VASI DA COLTIVAZIONE STANDARD

Si tratta di classici vasi per la Coltivazione Indoor outdoor. Sono estremamente economici e possono essere formati in plastica, argilla. Sono di fondamentale importanza i fori di drenaggio dell’acqua presenti sul fondo. Bensì, nei periodi estivi questi vasi possono ritenersi troppo caldi per coltivare preservando la salute delle piante.

VASI DA COLTIVAZIONE SMART POT

Gli Smart-Pot, noti anche con il loro nome più generico “vasi in tessuto“, risolvono molti dei problemi che possono avere i vasi normali. Sono realizzati in tessuto resistente che è abbastanza forte da contenere in sicurezza i terreni di coltura. Sono realizzati in materiale con migliaia di fori minuscoli che consentono all’aria di fluire e drenare l’acqua in eccesso. Gli Smart-Pot sono disponibili in diverse dimensioni per i piccoli coltivatori domestici e per i grandi coltivatori commerciali. Gli Smart-Pot hanno molti vantaggi che li rendono migliori dei normali vasi di plastica, argilla e ceramica. Migliaia di coltivatori si sono rivolti a questi vasi innovativi e la maggior parte di loro non ha mai guardato indietro.

  • – Semplificano la gestione dello stress termico
  • – Possono essere riutilizzati
  • – Adatti per le coltivazioni idroponiche
  • – Migliorano il drenaggio
  • – Dimensioni più grandi disponibili per la coltivazione outdoor